SO WHAT: Entropia

Un universo aspro ed intricato, ruvido ambiente sonoro dal contenuto inafferrabile. Inizia con un tracciato articolato e profondamente astratto il 2019 della eilean rec, un obliquo punto sulla sua mappa segnato dalla quinta collaborazione tra Michel Banabila e  Rutger Zuydervelt aka Machinefabriek.

A dispetto della reale prossimità fisica, i due artisti continuano ancora una volta ad affidarsi ad una collaborazione a distanza fatta di successive addizioni e rimodulazioni, che vede interagire per gradi successivi distorsioni ambientali, frequenze rumorose e modulazioni sintetiche, qui come non mai improntate alla definizione di un paesaggio risonante convulso e dispotico.

Scenari ribollenti di spigolosi frammenti e scie granulose si espandono seguendo traiettorie irregolari pervase da improvvise deflagrazioni e cupe incursioni plasmando un percorso sensoriale ermetico  che solo a tratti converge verso un’incompleta linearità tendente ad una parziale quiete.

Cronache da un mondo algido ed imprevedibile.

youtube Twitter bandcamp-logo Facebook reverbnation soundcloud vimeo lastFM mixcloud Blogger

Music composer & sound artist. Michel Banabila releases music since 1983 and has produced musical scores for numerous films, documentaries, video art, theatre plays & choreographies. His music varies from minimal loop-based electronica, 4th world and neoclassical pieces, to drones, experimental electronica and tribal ambient. In addition to acoustic instrumentation, Banabila uses electronics, field recordings, and snippets from radio, tv and internet.

Bureau B, Séance Centre, Pork Recordings, Tone Casualties, Challenge Records, Steamin' Soundworks, Tapu Records.